Searched for ""

…and a Happy New Year

Oh sì, sono una grandissima fan dei bilanci di fine anno. Il 31 dicembre è una data che adoro e che aspetto con ansia ogni anno, e adoro quell’aria di attesa, di speranza, di allegria che pervade la giornata – e la serata – prima della festa. Non è la festa che mi interessa particolarmente, quanto l’attesa della festa. “L’attesa del piacere non è essa stessa il piacere?” Non chiedetemene il motivo, non lo so. Dovreste chiederlo al mio psicoterapeuta. Ma non è questo di cui volevo parlare. D’altronde siamo sul mio blog lavorativo, mica su quello che uso per dire… Continua a leggere

Distillati, o il ritorno del Reader’s Digest

Da ieri l’internet “letterario” si è scatenato alla notizia dell’uscita de I Distillati, il meglio della narrativa mondiale scelto e distillato per offrirti l’essenziale. Un’occasione unica per vivere il piacere della lettura senza perdere nulla della trama o della piacevolezza del racconto. Ogni mese due avvincenti romanzi di successo (citazione testuale dal loro sito). Dal profilo Facebook di Patrick Fogli. Gli slogan suonano un poco inquietanti, perlomeno al mio orecchio: “abbiamo ridotto le pagine, non il piacere”, oppure “leggere nel tempo di un film”, per concludere con “distillati, non riassunti”. In molti ricorderanno le selezioni del Reader’s Digest, che erano allegramente presenti… Continua a leggere

La mia idea di comunicazione

Ho già detto cosa penso della cosiddetta vendita esperenziale e del vendere un sogno. Ora volevo dire la mia sulla comunicazione d’effetto. Quella comunicazione che deve stupire a tutti i costi, che si riempie la bocca – anzi, le dita – di paroloni meravigliosi che fanno immaginare scenari giganteschi pieni di possibilità infinite… E che quando hai finito di leggere, con gli occhioni ancora sgranati per la meraviglia, ti fa domandare “sì, ok, ma in pratica?” La comunicazione deve senza dubbio colpire chi legge, non solo nel marketing. Chi comunica vuole sempre trasmettere qualcosa al prossimo, non ha importanza cosa sia quel “cosa”. La comunicazione,… Continua a leggere

Il valore del tempo (ovvero: pagalo)

Il mio – come il tuo, il suo, il vostro – tempo ha un valore synthroid pill. Quando si lavora per qualcuno oltre che le nostre capacità stiamo impiegando il nostro tempo. E il tempo, signor* miei, ha un costo. Eccome. Facciamo l’esempio più banale del mondo, pensate a un uomo/donna delle pulizie: le tariffe medie variano, ma prendiamo a riferimento un sito come Helpling, che consente di trovare una persona per le pulizie domestiche. La tariffa più bassa offerta è di 11,90€ all’ora se si prenota una servizio ricorrente (settimanale o bisettimanale), di 13,90€ se si richiede una tantum. I… Continua a leggere

Vendere “sogni” ed “esperienze”

Per un lungo periodo della mia vita ho fatto la venditrice; una mia responsabile mi disse “hai la vendita nel sangue”, e in effetti non le posso dare torto: sono sempre stata molto brava a vendere, le cifre mi davano ragione e i clienti pure. Dopotutto, essere esperti in comunicazione e in marketing è anche (soprattutto?) questo: saper vendere. Diversamente da quello che credono in molti, non è un lavoro per tutti. Non basta imparare e mandare a mente due o tre regolette, leggersi un libro di PNL o fare un corso di comunicazione per diventare venditori. Come per centinaia di… Continua a leggere

Nuovi inizi

Di blog ne ho tenuti tanti, di siti anche, ma mai nessuno ha portato il mio nome e cognome in maniera ufficiale. Ho deciso di inaugurarlo oggi, nel giorno dell’annuncio della vendita di Writer’s Dream. Chi già mi conosce sa che è la più grande community italiana sull’editoria e la scrittura; l’ho fondato nel 2008, e da oggi è ufficialmente entrato a far parte del gruppo editoriale di Borè Srl. Decisamente un bel cambiamento generic plavix. Per sette lunghi anni Writer’s Dream è stato il punto centrale della mia vita, il focus attorno cui tutto ruotava: qualsiasi altro lavoro avessi doveva… Continua a leggere